Confermare la propria posizione

Confermare la propria posizione o selezionarla da un elenco di paesi per entrare in contatto con la sede locale di Ottobock. Faremo in modo che in futuro siate indirizzati sempre al sito selezionato, per essere sempre nel posto giusto.

Bambino e mamma sorridenti seduti sul pavimento
Cosa aspettarsi

Plagiocefalia: "sindrome della testa piatta"

È una condizione ben nota nei neonati, la plagiocefalia si verifica quando una parte della testa diventa piatta o assume una forma anomala. Scopri come identificare e trattare questa condizione comune nei neonati.

È una condizione ben nota nei neonati, la plagiocefalia si verifica quando una parte della testa diventa piatta o assume una forma anomala. Scopri come identificare e trattare questa condizione comune nei neonati.

Definizione

Cos'è la plagiocefalia?

La plagiocefalia, o sindrome della testa piatta, si verifica quando un bambino sviluppa un'area piatta sulla parte anteriore, posteriore o laterale della testa. Questa condizione è comune nei neonati e può essere trattata facilmente in diversi modi.

La plagiocefalia può anche essere definita una "deformità cranica", il che significa semplicemente che la testa del bambino è cresciuta con una forma anomala. Esistono diverse tipologie a seconda del motivo per cui si verificano e che possono essere corrette in modo sicuro e delicato, con il giusto team sanitario e il trattamento adeguato.

Cause e rischi

Come si sviluppa la sindrome della testa piatta nei bambini?

I neonati nascono con aree morbide e malleabili nel cranio che si fondono lentamente durante i primi anni di crescita. Durante questo periodo, il cranio può subire graduali deformazioni quando il neonato rimane nella stessa posizione per lunghi periodi di tempo.

Ecco perché potresti aver letto della plagiocefalia "posizionale": di solito si verifica quando il bambino trascorre lunghi periodi in determinate posizioni prima o dopo la nascita. Nel tempo, la pressione sul cranio morbido e flessibile del neonato può gradualmente modificare la forma naturale della testa.

Il che è diverso rispetto alla craniosinostosi, o plagiocefalia congenita, una condizione che si verifica quando il cranio del bambino subisce una fusione delle parti troppo prematura in una forma anomala. Nel caso della plagiocefalia posizionale, il cranio del neonato può spesso rimodellarsi nella forma giusta con il tempo e con le giuste cure. 

Di seguito sono illustrati alcuni tra i diversi fattori che possono contribuire allo sviluppo della sindrome della testa piatta:

tre gemelli sdraiati insieme vicini l'uno all'altro
Condizioni pre-natali

Condizioni nella pancia della mamma

I gemelli (ad esempio nel caso di due o tre feti) crescono in condizioni ristrette che possono aumentare il rischio di plagiocefalia. Anche le complicazioni al momento della nascita possono rappresentare un fattore di rischio. I bambini prematuri, inoltre, hanno tipicamente un cranio molto malleabile e tendono a sviluppare questa condizione.

I gemelli (ad esempio nel caso di due o tre feti) crescono in condizioni ristrette che possono aumentare il rischio di plagiocefalia. Anche le complicazioni al momento della nascita possono rappresentare un fattore di rischio. I bambini prematuri, inoltre, hanno tipicamente un cranio molto malleabile e tendono a sviluppare questa condizione.

Bambino che dorme con le braccia aperte
Dormire sulla schiena nel periodo post-natale

Posizione supina

I bambini che dormono a pancia in su possono essere più a rischio di plagiocefalia. Questa posizione rappresenta ancora il modo più sicuro di far riposare i bambini, in quanto riduce il rischio di sindrome della morte improvvisa del neonato, o morte in culla (SIDS).

I bambini che dormono a pancia in su possono essere più a rischio di plagiocefalia. Questa posizione rappresenta ancora il modo più sicuro di far riposare i bambini, in quanto riduce il rischio di sindrome della morte improvvisa del neonato, o morte in culla (SIDS).

bambino che dorme sul seggiolino da auto
Seggiolini e passeggini utilizzati dopo la nascita

Seggiolini e passeggini

Alcuni bambini possono trascorrere lunghi periodi nel seggiolino dell'auto, nel lettino o nel passeggino. Con la testa appoggiata su seggiolini o passeggini per lunghi periodi di tempo, il bambino può gradualmente sviluppare la sindrome della testa piatta.

Alcuni bambini possono trascorrere lunghi periodi nel seggiolino dell'auto, nel lettino o nel passeggino. Con la testa appoggiata su seggiolini o passeggini per lunghi periodi di tempo, il bambino può gradualmente sviluppare la sindrome della testa piatta.

bambino con torcicollo muscolare sdraiato supino
Condizioni fisiche post-natali

Condizioni fisiche

Il torcicollo muscolare e lo squilibrio cinematico dovuto a un affaticamento suboccipitale possono entrambi causare un irrigidimento dei muscoli del collo del neonato. A volte, questa tensione può far sì che la testa del bambino rimanga bloccata in una posizione.

Il torcicollo muscolare e lo squilibrio cinematico dovuto a un affaticamento suboccipitale possono entrambi causare un irrigidimento dei muscoli del collo del neonato. A volte, questa tensione può far sì che la testa del bambino rimanga bloccata in una posizione.

Quali sono i rischi per i neonati?

Molti neonati affetti da plagiocefalia posizionale risolvono spontaneamente questa condizione quando sperimentano nuove posizioni per dormire e quando diventano più attivi. Ma in alcuni casi più gravi o non trattati, la sindrome della testa piatta può avere un impatto sul corpo e sulla salute del bambino in diversi modi:

  • Differenze facciali: la plagiocefalia può conferire al bambino caratteristiche anomale del viso o una forma irregolare della testa, come occhi sporgenti oppure occhi, orecchie, denti o zigomi disallineati.

  • Sfide pratiche: se non viene corretta, una forma anomala della testa o del viso può rendere difficile per alcuni bambini indossare gli occhiali, alcuni indumenti sportivi o i dispositivi di protezione di cui potrebbero avere bisogno crescendo o in età adulta.

  • Difficoltà psico-sociali: i bambini con una forma della testa o caratteristiche facciali insolite possono essere più a rischio di prese in giro, bullismo o altre esperienze sociali negative che possono influire sulla loro autostima, fiducia o benessere emotivo.

  • Ritardi nello sviluppo: alcune ricerche mediche suggeriscono che la plagiocefalia può potenzialmente ritardare lo sviluppo delle capacità motorie, linguistiche e sociali in alcuni bambini. [1,2]

illustrazione di una ragazza con plagiocefalia non trattata
Una giovane donna con plagiocefalia non trattata
Forme

I diversi tipi di sindrome della testa piatta

A seconda della posizione in cui il bambino rimane più a lungo, può sviluppare una di queste condizioni. Ecco le forme più comuni nel dettaglio.

illustrazione della testa di un neonato con plagiocefalia da 3 prospettive
Forma

Plagiocefalia

La forma più comune di sindrome della testa piatta si verifica quando il bambino sviluppa un appiattimento su un lato della testa. Questo può comportare un aspetto irregolare e asimmetrico del cranio e del viso del bambino.

La forma più comune di sindrome della testa piatta si verifica quando il bambino sviluppa un appiattimento su un lato della testa. Questo può comportare un aspetto irregolare e asimmetrico del cranio e del viso del bambino.

illustrazione della testa di un neonato con brachicefalia da 3 prospettive
Forma

Brachicefalia

Questa forma si verifica quando un neonato sviluppa un appiattimento sulla parte posteriore della testa. I bambini con brachicefalia hanno spesso la testa insolitamente larga e alta. Le orecchie possono sporgere e il viso può sembrare piccolo rispetto alla testa.

Questa forma si verifica quando un neonato sviluppa un appiattimento sulla parte posteriore della testa. I bambini con brachicefalia hanno spesso la testa insolitamente larga e alta. Le orecchie possono sporgere e il viso può sembrare piccolo rispetto alla testa.

illustrazione della testa di un neonato con brachicefalia asimmetrica da 3 prospettive
Forma

Brachicefalia asimmetrica

Un appiattimento della parte posteriore della testa del bambino che può talvolta svilupparsi ad angolo rispetto al cranio. Quando si verifica, il cranio del bambino può assumere una forma oblunga che tende a spingere orecchie, occhi e zigomi oltre l'allineamento naturale.

Un appiattimento della parte posteriore della testa del bambino che può talvolta svilupparsi ad angolo rispetto al cranio. Quando si verifica, il cranio del bambino può assumere una forma oblunga che tende a spingere orecchie, occhi e zigomi oltre l'allineamento naturale.

illustrazione della testa di un neonato con scafocefalia da 3 prospettive
Forma

Scafocefalia

Questa condizione si verifica tipicamente quando il bambino dorme molto tempo sul fianco. Questa posizione può dare alla testa una forma insolitamente lunga e stretta. È più comune nei bambini prematuri che vengono posizionati su un fianco per poter ricevere le cure in terapia intensiva neonatale.

Questa condizione si verifica tipicamente quando il bambino dorme molto tempo sul fianco. Questa posizione può dare alla testa una forma insolitamente lunga e stretta. È più comune nei bambini prematuri che vengono posizionati su un fianco per poter ricevere le cure in terapia intensiva neonatale.

Diagnosi

Come si identifica la plagiocefalia?

Plagiocefalia, brachicefalia e scafocefalia si sviluppano tipicamente nel primo anno di vita del bambino. I primi segni della sindrome della testa piatta possono iniziare a manifestarsi già dopo 6-8 settimane di vita, ma spesso diventano più evidenti quando il bambino ha già alcuni mesi. 

Ci sono diverse modalità per identificare queste condizioni, a seconda della gravità della plagiocefalia del bambino. I genitori o chi accudisce il bambino possono notare che la sua testa ha iniziato ad assumere una forma anomala e possono parlarne con il pediatra. Oppure, durante un controllo di routine, il pediatra o un'infermiera specializzata possono notare che il bambino mostra segni di plagiocefalia e raccomandare le misure da adottare per risolvere il problema alla testa. 

Indipendentemente da quando e dove compaiono i segni, solo un medico può diagnosticare ufficialmente la plagiocefalia, la brachicefalia o la scafocefalia. È una diagnosi che richiede in genere alcuni semplici passaggi, tra cui un esame fisico e la revisione dell'anamnesi del bambino. A quel punto, il pediatra può consigliare uno dei diversi approcci, tra cui un'ortesi progettata appositamente per correggere la sindrome della testa piatta.

Trattamenti

Correggere la forma della testa dei bambini

Sebbene termini come plagiocefalia, brachicefalia e scafocefalia possano spaventare, si tratta di condizioni che possono essere trattate efficacemente in diversi modi delicati e non invasivi. Molti neonati con la sindrome della testa piatta hanno semplicemente bisogno di trascorrere più tempo in posizioni diverse. Altri potrebbero aver bisogno delle cure di un fisioterapista, soprattutto se la forma della testa è collegata a un problema muscolare. Oppure, potrebbero aver bisogno di un'ortesi specifica.
Molte di queste terapie hanno la maggiore efficacia tra i 4 e gli 8 mesi dalla nascita, quindi è importante iniziare il trattamento non appena il medico lo consiglia.

Bambino sdraiato sulla pancia sulla sua coperta
Terapia di posizionamento

Modificare la posizione di riposo del bambino può contribuire a ridurre la pressione sulle parti piatte della testa. Trascorrere più tempo sulla pancia può aiutare la testa del tuo bambino a ritrovare la sua forma naturale.

Modificare la posizione di riposo del bambino può contribuire a ridurre la pressione sulle parti piatte della testa. Trascorrere più tempo sulla pancia può aiutare la testa del tuo bambino a ritrovare la sua forma naturale.

Bambino sdraiato sulla pancia che viene trattato dal terapista
Fisioterapia

Spesso, la fisioterapia è il primo passo per i bambini a cui serve un trattamento clinico per la plagiocefalia. Lo stretching e l'esercizio fisico possono aiutare a sciogliere la tensione muscolare e favorire il movimento della testa.

Spesso, la fisioterapia è il primo passo per i bambini a cui serve un trattamento clinico per la plagiocefalia. Lo stretching e l'esercizio fisico possono aiutare a sciogliere la tensione muscolare e favorire il movimento della testa.

bambino che indossa OttoBock MyCRO band mentre gioca
Ortesi di rimodellamento cranico (CRO)

A volte chiamati "caschi per bambini", questi dispositivi medici specialistici sono utilizzati per aiutare a rimodellare delicatamente la testa del bambino nel tempo.

A volte chiamati "caschi per bambini", questi dispositivi medici specialistici sono utilizzati per aiutare a rimodellare delicatamente la testa del bambino nel tempo.

Cosa sono le CRO (ortesi di rimodellamento cranico)

Si tratta di speciali ortesi progettate per aiutare a rimodellare il cranio dei neonati. Possono essere realizzate in diversi modi, tra cui i caschi tradizionali in schiuma e i dispositivi leggeri realizzati tramite stampa in 3D.

Le CRO trattano la plagiocefalia combinando diverse caratteristiche di progettazione apposite: vi sono infatti zone di contatto che definiscono limiti delicati per la crescita e aree di espansione che lasciano spazio nelle aree necessarie per arrivare a una forma naturale del cranio. Per ottenere questo risultato, una CRO deve essere indossata 23 ore al giorno per 3-6 mesi.

Ogni CRO è personalizzata per il bambino che la indosserà, quindi deve sempre essere prescritta da un medico e progettata con cura da un ortesista qualificato. È anche necessario effettuare dei controlli regolari durante il trattamento, quindi è importante lavorare con uno specialista che possa monitorare i progressi del bambino e adattare il dispositivo se necessario.

bambino sulle gambe della mamma mentre il tecnico ortopedico applica MyCRO Band
Soluzione di prodotto

MyCRO Band

Questo dispositivo sottile e leggero rappresenta oggi una delle ortesi più avanzate. Realizzata con una tecnologia di scansione e stampa 3D all'avanguardia, è dotata di un sistema di chiusura autoespandibile che riduce al minimo la necessità di regolazioni e di una fodera interna lavabile per il comfort del tuo bambino.

Ortesi craniale stampata in 3D OttoBock MyCRO Band
Ortesi craniale stampata in 3D OttoBock MyCRO Band
Per saperne di più

Maggiori informazioni sulla plagiocefalia.

Vuoi saperne di più sulla sindrome della testa piatta o conoscere le opzioni di trattamento disponibili? Consulta queste utili informazioni oppure contatta il team Ottobock.

2 tecnici esperti di plagiocefalia che guardano il tablet uno dei quali regge Ottobock MyCRO Band
Cure cliniche

Trova un esperto di plagiocefalia Ottobock vicino a te.

Il tuo bambino potrebbe avere i sintomi della sindrome della testa piatta? Vuoi saperne di più sul trattamento con MyCRO Band? Trova il centro ortottico Ottobock più vicino a te: consulta questo elenco.

Il tuo bambino potrebbe avere i sintomi della sindrome della testa piatta? Vuoi saperne di più sul trattamento con MyCRO Band? Trova il centro ortottico Ottobock più vicino a te: consulta questo elenco.

genitori mentre giocano con il loro bimbo che indossa Ottobock MyCRO Band
Instagram

Cerca @Ottobock, segui e condividi.

Scopri le storie di #MyCROBand sul canale IG di Ottobock: qui condividiamo la gioia di aiutare le famiglie a stare meglio, anche la tua.

Scopri le storie di #MyCROBand sul canale IG di Ottobock: qui condividiamo la gioia di aiutare le famiglie a stare meglio, anche la tua.

Contattaci

Scopri tutte le informazioni sulla terapia con il casco.

MyCRO Band sarà la soluzione giusta per il tuo bambino? Invia una richiesta e il nostro team si metterà in contatto con te nel più breve tempo possibile.

Riferimenti:

1. Rohde JF, Goyal NK, et al. Association of Positional Plagiocephaly and Developmental Delay Within a Primary Care Network. J Dev Behav Pediatr. 2021 Feb-Mar;42(2):128-134.

2. Martiniuk AL, Vujovich-Dunn C, Park M, Yu W, Lucas BR. Plagiocephaly and Developmental Delay: A Systematic Review. J Dev Behav Pediatr. 2017 Jan;38(1):67-78.