Mano Michelangelo

Il sistema protesico AxonBus con la mano Michelangelo grazie alle sue diverse possibilità vi restituisce numerose funzionalità della mano naturale. Grazie al suo design particolarmente naturale si integra armoniosamente nella figura umana.

Polpastrelli morbidi

Le dita sono realizzate in materiali rigidi e morbidi e imitano nei dettagli una mano naturale.

Polso ovale piatto

Il polso ovale piatto ha un effetto molto naturale. Potete piegare il polso ed estenderlo, ruotarlo passivamente verso l'interno e verso l'esterno. La flessione e l'estensione imitano quelle del polso rilassato (modalità flessibile).

Azionamento principale

Il potente azionamento principale assicura il movimento di presa e la forza di presa. Gli elementi con comando attivo sono il pollice, l'indice e il medio. L'anulare e il mignolo seguono i movimenti passivamente.

Pollici mobili separatamente

Un azionamento attivo separato vi consente di muovere indipendentemente i pollici. In questo modo ampliate le vostre possibilità di presa: quando i pollici si spostano verso l'esterno avete a disposizione una mano piatta aperta.

8E500 - Arti superiori

Mano Michelangelo

La mano Michelangelo vi restituisce molte libertà

Il sistema protesico AxonBus con la mano Michelangelo grazie alle sue diverse possibilità vi restituisce numerose funzionalità della mano naturale. Grazie al suo design particolarmente naturale si integra armoniosamente nella figura umana.

Gruppo utilizzatoriDonna, Uomo, Adulti, Anziani
Famiglia prodottiMichelangelo Axon Bus
ColoreBianco

Mano Michelangelo

Il sistema protesico AxonBus con la mano Michelangelo grazie alle sue diverse possibilità vi restituisce numerose funzionalità della mano naturale. Grazie al suo design particolarmente naturale si integra armoniosamente nella figura umana.

Polpastrelli morbidi

Le dita sono realizzate in materiali rigidi e morbidi e imitano nei dettagli una mano naturale.

Polso ovale piatto

Il polso ovale piatto ha un effetto molto naturale. Potete piegare il polso ed estenderlo, ruotarlo passivamente verso l'interno e verso l'esterno. La flessione e l'estensione imitano quelle del polso rilassato (modalità flessibile).

Azionamento principale

Il potente azionamento principale assicura il movimento di presa e la forza di presa. Gli elementi con comando attivo sono il pollice, l'indice e il medio. L'anulare e il mignolo seguono i movimenti passivamente.

Pollici mobili separatamente

Un azionamento attivo separato vi consente di muovere indipendentemente i pollici. In questo modo ampliate le vostre possibilità di presa: quando i pollici si spostano verso l'esterno avete a disposizione una mano piatta aperta.

Tutti i vantaggi in sintesi

Michelangelo – versatile e leggera

Markus legge una rivista
Tante opzioni di presa

Grazie alle molteplici funzioni, con Michelangelo è possibile sfruttare sette diverse posizioni della mano. Cucinare, sfogliare le pagine di un libro o scrivere su una tastiera: gli schemi di movimento necessari potranno essere integrati in modo estremamente intuitivo nella vostra vita quotidiana, nel tempo libero e nella vita lavorativa con la mano Michelangelo.

Sjaak sbuccia tranquillamente una banana
Polso rilassato

Il polso meccanico AxonWrist può essere piegato, disteso e ruotato verso l'esterno e verso l'interno. In una modalità flessibile AxonWrist imita il comportamento di movimento di un polso naturale e rilassato. In questo modo si evitano i movimenti di compensazione innaturali e si favorisce una postura sana.

Design della mano Michelangelo
Design naturale

Una sfida per gli sviluppatori di prodotto e i progettisti della mano Michelangelo era rappresentata dal cercare di imitare quanto più possibile l'estetica e la sensazione tattile di un modello naturale. Le dita sono realizzate in materiali rigidi e morbidi e imitano nei dettagli una mano naturale. L'attacco della mano ovale e piatto sottolinea maggiormente l'estetica naturale rispetto ai polsi rotondi finora disponibili. I guanti protesici coordinati sono disponibili in sei nuance di colore.

Mano Michelangelo AxonSkin
Guanti cosmetici coordinati

I guanti cosmetici resistenti all'usura quotidiana disponibili in sei diverse nuance di colore sono realizzati in più strati. Le fibre colorate all'interno imitano la struttura naturale delle vene della mano umana. Nei guanti cosmetici sono integrate delle lamelle che fanno apparire naturali i movimenti del polso e del pollice. Per tutti coloro che vogliono valorizzare la loro protesi moderna sono disponibili un guanto protesico traslucido e un guanto protesico nero.

Esperienza degli utilizzatori

Una presa naturale

Mano Michelangelo - Markus dall'Austria

Markus ci mostra come lavora. Ci racconta alcuni momenti in famiglia con la sua mano protesica Michelangelo. Ci racconta situazioni importanti della sua vita e di come la protesi gli sia di aiuto.

Mano Michelangelo - Aisha dalla Spagna

Aisha ha 18 anni, vorrebbe presto iniziare a lavorare e prendere un appartamento tutto suo. Con la mano Michelangelo avrà la possibilità di farlo. Avere una presa naturale non è mai stato così facile.

Mano Michelangelo - Sjaak e la sua famiglia

Sjaak e suo padre raccontano la loro storia, loro mansioni nell'azienda a conduzione familiare e l'incidente di Sjaak. Grazie alla mano Michelangelo, Sjaak può nuovamente svolgere tutte le sue mansioni in azienda.

Funzionamento

Variabilità e forza di presa

Sette diversi tipi di presa

Le mani sono una delle parti più complesse del corpo umano. Soltanto grazie alla perfetta interazione di nervi, tendini, un totale di 27 ossa, 39 muscoli e 36 articolazioni possiamo compiere le azioni della vita quotidiana con la massima naturalezza. Riuscire a compiere molte di queste numerosissime funzioni grazie alle protesi rappresenta una delle sfide principali per la tecnologia in campo medico. La mano Michelangelo con le sue sette diverse opzioni di presa restituisce numerose funzionalità della mano naturale. La sua forza di presa va da 6 a 7 kg. La forza necessaria a trattenere un oggetto pesante o leggero può essere dosata o controllata in autonomia con la mano Michelangelo.

Lateral pinch

Il pollice durante il lateral pinch, anche noto come presa chiave, si sposta lateralmente rispetto all'indice. Gli oggetti piatti come un foglio di carta o le carte di credito in questo modo possono essere afferrati di lato.

Lateral power grip

Il pollice si sposta lateralmente rispetto all'indice. In questo modo è possibile afferrare anche oggetti di medie dimensioni, come un telefono cellulare.

Abduzione e adduzione delle dita

Aprendo e chiudendo le dita è possibile tenere tra le dita oggetti piatti e sottili (< 3 mm), come le banconote.

Tripod pinch

Con la cosiddetta presa a pinza il pollice forma con il medio e l'indice un "supporto a tre punti", utile per prendere con sicurezza piccoli oggetti come una matita.

 

Opposition power grip

La grande ampiezza della mano consente di tenere in modo sicuro oggetti con un diametro maggiore.

Open palm

Con la mano aperta si raggiunge una posizione piana della mano, con cui è possibile trasportare con naturalezza ad esempio un piatto o dei documenti.

Modalità naturale

La mano Michelangelo nella posizione di riposo ha un aspetto molto naturale. Nella modalità flessibile l'articolazione si allenta leggermente quando viene premuta.
Quando si rilassa la muscolatura anche la mano Michelangelo torna in una posizione naturale e rilassata.

Un corretto esercizio con la protesi è di grande aiuto nell'applicazione pratica

Una buona protesizzazione non termina con la regolazione della protesi da parte di un professionista. Quanto meglio conoscerete la vostra nuova mano Michelangelo, tanto più sarete efficienti nell'utilizzarla nella vita quotidiana. Per questo motivo Ottobock ha sviluppato esercizi pratici di accompagnamento per conoscere a fondo la mano protesica e sfruttare a pieno le versatili funzioni e opzioni di presa della mano protesica della mano Michelangelo. Idealmente sarete accompagnati da un terapeuta appositamente formato per il training a più livelli. I contenuti comprendono inoltre indicazioni sulla gestione quotidiana della protesi, ad esempio per caricare la batteria, istruzioni per la cura, la conservazione o l'accensione e lo spegnimento della protesi. Seguono esercizi con cui si apprendono le diverse opzioni di presa. Oltre al training con il vostro terapeuta è disponibile un DVD con cui potete anche ripetere e approfondire gli esercizi a casa.

Specifiche

Informazioni sui prodotti

Gruppo utilizzatoriDonna, Uomo, Adulti, Anziani
Famiglia prodottiMichelangelo Axon Bus
ColoreBianco
Tipo di prodottoDispositivi terminali Axon

File dei prodotti

Codice articolo8E500=L-M8E500=R-M
LatoSinistroDestro
Misure (dimensioni)7 3/47 3/4
Gruppo utilizzatoriDonna, Uomo, Adulti, AnzianiDonna, Uomo, Adulti, Anziani
Tensione d'esercizio11,1 V11,1 V
Temperatura di esercizioda -10 a +60 °Cda -10 a +60 °C
Larghezza di apertura120 mm120 mm
Forza di presa Opposition Mode70 N70 N
Forza di presa Neutral Mode15 N15 N
Velocità di presa325 mm/sec325 mm/sec
Peso510 g510 g
Download

Documenti

Istruzioni per l’uso
Istruzioni per l’uso

647G587-0=IT_INT

Istruzioni per l’uso (personale tecnico specializzato) | 8E500 mano Michelangelo
 Istruzioni per l’uso
Dichiarazione di conformità
Dichiarazione di conformità

4136327

Declaration of Conformity for 8E500
 Dichiarazione di conformità
FAQ

Risposte alle vostre domande

Come posso ottenere una mano Michelangelo?

In tutto il paese sono presenti negozi di articoli sanitari e parasanitari certificati che forniscono agli utilizzatori la mano Michelangelo. Il vostro tecnico ortopedico vi fornirà consigli in merito alla possibilità di una protesizzazione con la mano Michelangelo.

Ho un'amputazione transomerale. Posso ricevere una protesizzazione con la mano Michelangelo?

Ottobock ha sviluppato per le amputazioni al di sopra dell'articolazione del gomito il componente dell'articolazione di gomito AxonArm Ergo, in grado di funzionare con la mano Michelangelo. Il vostro tecnico ortopedico vi fornirà consigli dettagliati in merito alla possibilità di una protesizzazione con la mano Michelangelo.

Come posso comandare la mano Michelangelo?

La mano Michelangelo è una cosiddetta protesi con comando mioelettrico, ovvero viene comandata mediante i segnali dei vostri muscoli. Funziona in questo modo: mioelettricità è il termine tecnico per la tensione prodotta dall'attività muscolare misurabile sulla superficie della pelle. Un elettrodo sulla superficie cutanea del vostro moncone conduce gli impulsi muscolari da voi emessi sottoforma di tensione elettrica alla mano Michelangelo. I motori elettrici e i microprocessori trasformano questi segnali in movimenti speciali.

Quali movimenti sono possibili con la mano Michelangelo?

La mano Michelangelo possiede sette diverse possibilità di presa. Potete dunque afferrare in modo molto mirato oggetti e tenerli in mano, e sollevare cose pesanti e leggere.

È difficile imparare a usare la mano Michelangelo?

 

La tecnica è molto intuitiva e gli utilizzatori possono apprendere bene la gestione della mano Michelangelo. Tuttavia è importante ricevere un addestramento regolare, soprattutto nei primi tempi. Un concetto di addestramento appositamente sviluppato, idealmente eseguito a fianco di un terapeuta, fornisce l'ausilio necessario.

Posso farmi la doccia con la mano Michelangelo?

No, la mano Michelangelo non può essere portata sotto la doccia o usata mentre si fa il bagno.

Per lavarsi e nuotare esistono componenti protesici standard, le regolazioni verranno apportate dal vostro tecnico ortopedico in base alle vostre esigenze.

Con la mano protesica posso utilizzare uno schermo touch?

No, al momento non è ancora possibile, ma il nostro reparto di ricerca e sviluppo è al lavoro per raggiungere questo obiettivo.

Posso lavarmi le mani con una mano Michelangelo?

Sì, questo è possibile a condizione che il guanto cosmetico sia intatto e che il risvolto sia sufficientemente lungo da impedire l'ingresso di acqua nella protesi dalla parte posteriore.