Confermare la propria posizione

Confermare la propria posizione o selezionarla da un elenco di paesi per entrare in contatto con la sede locale di Ottobock. Faremo in modo che in futuro siate indirizzati sempre al sito selezionato, per essere sempre nel posto giusto.

Paziente amputato di gamba con un ginocchio elettronico Ottobock Kenevo durante l'allenamento alla deambulazione mentre riceve istruzioni daal tecnico ortopedico che tiene in mano il tablet
Back to Mobility

Protesi e training del passo

Aiutate i vostri pazienti a familiarizzare con la protesi e guidateli durante il training del passo.

Aiutate i vostri pazienti a familiarizzare con la protesi e guidateli durante il training del passo.

Addestramento all'uso

Training con la protesi

Mentre il paziente si abitua alla sua prima protesi, la maggior parte dell'attenzione dovrebbe essere rivolta ad aiutarlo ad apprendere le abilità di base necessarie per la vita quotidiana con la perdita dell’arto. Per esempio:

  • Indossare e togliere la nuova protesi

  • Gestione e pulizia del dispositivo medico

  • Equilibrio, coordinazione, e rafforzamento della forza

  • Attività della vita quotidiana (ADL)

  • E naturalmente training del passo

Se il paziente ha un assistente, è importante coinvolgerlo nel processo di recupero, adattamento e allenamento. All'inizio può assistere il paziente con la protesi, ma l'obiettivo finale è che il paziente impari a controllare e gestire il dispositivo da solo.

Indossare & togliere la protesi

Una delle prime abilità che i nuovi utenti devono apprendere è come indossare e togliere la protesi. Esistono diversi modi per farlo, a seconda del tipo di protesi utilizzata dal paziente e delle condizioni del moncone. I video seguenti mostrano due tecniche comuni, una per un utente transtibiale e una per un utente transfemorale.

Utente Transtibiale (TT)

Sistema con valvola unidirezionale + ginocchiera

Osservate come un amputato sotto il ginocchio indossa una protesi progettata con una combinazione comune di un’invasatura e un liner.

Osservate come un amputato sotto il ginocchio indossa una protesi progettata con una combinazione comune di un’invasatura e un liner.

Utente Transfemorale (TF)

Sistema di attacco con shuttle lock e liner con perno

Osservate come un amputato sopra il ginocchio indossa una protesi con una configurazione dell'invasatura più complessa ma di facile utilizzo.

Osservate come un amputato sopra il ginocchio indossa una protesi con una configurazione dell'invasatura più complessa ma di facile utilizzo.

Training del passo

Una volta che è stata applicata per la prima volta la nuova protesi all’utente, è necessario avviare un programma di allenamento alla deambulazione adattato ai componenti selezionati per la nuova soluzione protesica.

Quando il paziente si abitua a una nuova protesi, è essenziale che impari a fidarsi della sua nuova gamba e a integrarla nella sua mappa mentale del corpo. Concentratevi sull'aiutarli a ritrovare l'equilibrio e a costruire la loro fiducia: iniziate spiegando la funzionalità della nuova protesi e le sequenze di movimenti quotidiani che supporta, in particolare il piede protesico per gli utenti TT e il ginocchio protesico per gli utenti TF.

Dato che il ciclo del passo è costituito da circa il 60% dalla fase statica e dal 40% dalla fase dinamica, la fase statica è spesso il miglior punto di partenza per iniziare il training con i nuovi utenti. Molti potrebbero dover affrontare una nuova asimmetria nel loro schema del passo: una fase statica considerevolmente più corta per l’arto con protesi. Per aiutarli a superare questa sfida, focalizzate l’attenzione, sia controllando l’avvio della fase statica sia cercando di capire come si muove il dispositivo, una volta che inizia a muoversi.

Qui di seguito troverete alcuni esercizi che possono aiutare il vostro paziente ad aumentare la loro forza e la loro fiducia nella protesi:

  1. Equilibrio e spostamento del peso: aiutate il paziente a prendere confidenza con la nuova protesi iniziando con semplici movimenti avanti e indietro dal lato controlaterale a quello con la protesi.

  2. Esercizi di rafforzamento generale: concentrarsi sul busto e sulla gamba con protesi, ma anche sul raggiungimento di una postura equilibrata di tutto il corpo quando si sta in piedi e si cammina.

  3. Alzarsi & sedersi: aiutate il paziente a padroneggiare questi movimenti apparentemente semplici, mostrandogli come bilanciare costantemente il carico sia sul lato controlaterale che su quello protesico.

  4. Training fase statica: chiedete al paziente di esercitarsi a caricare in modo uniforme sia il lato controlaterale che quello protesico all'inizio di ogni passo.

  5. Attività della vita quotidiana (ADLs): dedicate molto tempo alle attività più comuni del paziente, che spesso sono un punto di riferimento importante per le richieste di rimborso.

Guardate il video sul canale Ottobock di YouTube

La playlist Kenevo Training del passo per professionisti mostra esercizi in diverse modalità Ottobock Kenevo A, B e C.

Valutate i progressi del paziente

Per la maggior parte degli amputati di arto inferiore, un processo di riabilitazione di successo è quello che li riporta alla vita e al lavoro di tutti i giorni.

Per un fisioterapista o un tecnico ortopedico, valutare i progressi di un paziente verso questo obiettivo richiede una buona comprensione della mobilità del paziente sia prima che dopo l'amputazione. Il confronto tra il prima e il dopo è ancora uno dei modi più efficaci per documentare una riabilitazione efficace, per i pazienti stessi, per la vostra clinica e soprattutto per i finanziatori.

Qui di seguito troverete una raccolta di strumenti frequentemente utilizzati per valutare e misurare più dimensioni dei progressi dei vostri pazienti durante la terapia:

  • Tre test convalidati, standardizzati e basati sulle prestazioni che possono essere utilizzati per valutare sia i livelli di mobilità attuali sia i miglioramenti ottenuti dopo la terapia e l'allenamento. Ognuno di questi test può essere utilizzato con tutti i gradi di mobilità, con poca attrezzatura e in poco tempo.

  • Tre questionari sugli esiti riferiti dai pazienti (PRO) che possono essere utilizzati per raccogliere le percezioni dei pazienti stessi sui loro progressi. Sebbene i PRO spesso comportino valutazioni soggettive dei sintomi, dei comportamenti o del benessere dei pazienti, questi strumenti possono comunque fornire preziose informazioni diagnostiche per i medici.

Prenota un training

Migliora le tue competenze terapeutiche con Ottobock.

Volete ottimizzare i risultati che potete ottenere con i prodotti Ottobock? Contattate e programmate una sessione di formazione con i nostri specialisti.

Vantaggi:

  • Connettersi con una comunità globale di esperti

  • Corsi di formazione e certificazioni online e offline

  • Contenuti pensati per i terapisti

Le altre fasi

Il percorso Back to Mobility

Due protesisti discutono con un dottore mentre uno dei due tiene in mano un tablet
Back to Mobility

Preparazione pre-amputazione

Guida passo dopo passo su cosa considerare e come preparare i vostri pazienti e i loro familiari per un’amputazione programmata.

Guida passo dopo passo su cosa considerare e come preparare i vostri pazienti e i loro familiari per un’amputazione programmata.

Il tecnico ortopedico esamina con le sue mani il moncone e la cuffia di un amputato di arto inferiore
Back to Mobility

Recupero post-amputazione

Adottate le giuste misure per preparare il paziente ad un ritorno alla mobilità con successo.

Adottate le giuste misure per preparare il paziente ad un ritorno alla mobilità con successo.

Protesista seduto a un tavolo che parla con un amputato di arto inferiore che gli mostra il moncone con una cuffia
Back to Mobility

Applicazione della protesi

Preparate il paziente al primo adattamento protesico, ripristinando la sua mobilità e spiegando i componenti della sua protesi di arto inferiore.

Preparate il paziente al primo adattamento protesico, ripristinando la sua mobilità e spiegando i componenti della sua protesi di arto inferiore.

Amputato con ginocchio elettronico Ottobock Kenevo che cammina lungo un prato ripido mentre riceve consigli dal protesista piedi di fronte a lui
Back to Mobility

Preparare i pazienti per la vita quotidiana

Supportate i pazienti a reintegrarsi nella vita quotidiana con la loro protesi.

Supportate i pazienti a reintegrarsi nella vita quotidiana con la loro protesi.